Miscellanea

Identificazione della foglia dell'albero della mimosa

Identificazione della foglia dell'albero della mimosa

Albero di mimosa con fiori immagine di Photoeyes da Fotolia.com

L'albero di mimosa, noto anche come albero della seta, una pianta ornamentale introdotta dalla Cina nel Nord America nel 1745, ha un insolito aspetto tropicale. Ciò è dovuto alle sue foglie, che risaltano facilmente sul fogliame più banale degli alberi tipici nelle aree in cui ora cresce la mimosa, principalmente nelle parti sud-orientali degli Stati Uniti. La mimosa è una specie naturalizzata, che fugge dai cortili delle persone attraverso la dispersione dei suoi semi e si sviluppa in aree aperte, boschi e luoghi incolti come lotti liberi e bordi stradali.

Foglie Bipennatamente Composte

Le foglie dell'albero della seta sono composte in modo bipennato. Il termine foglia composta si riferisce a una singola foglia composta da più parti, in cui un gambo lungo e singole foglioline attaccate comprendono una singola foglia. Il fusto, il rachide, si attacca al ramo dell'albero. Alberi come hickory, boxelder e noce hanno foglie composte. Nel caso della mimosa, le foglie sono doppiamente composte. In questo scenario, una serie di steli si attacca al rachide. Molte piccole foglioline crescono su questi steli che si diramano dal rachide principale, facendo sembrare che le foglie siano felci che penzolano dai rami.

  • L'albero di mimosa, noto anche come albero della seta, una pianta ornamentale introdotta dalla Cina nel Nord America nel 1745, ha un insolito aspetto tropicale.
  • Ciò è dovuto alle sue foglie, che risaltano facilmente sul fogliame più banale degli alberi tipici nelle aree in cui ora cresce la mimosa, principalmente nelle parti sud-orientali degli Stati Uniti.

Taglia

La dimensione del rachide principale sugli alberi di mimosa varia, con alcuni corti fino a sei pollici e altri lunghi fino a 20 pollici. Gli steli multipli che si estendono dal rachide principale, noto come padiglione auricolare, sono lunghi da cinque a otto pollici. Su questi steli ci sono le singole foglioline che possono crescere fino a 5/8 pollici di lunghezza ed essere ¾ pollici di larghezza.

Pinnae e volantini

Il rachide può contenere da 10 a 25 padiglioni auricolari sul rachide principale, secondo il sito web Invasive Plants of the Eastern United States. Su questi steli ci saranno da 15 a 30 paia di piccole foglioline, che crescono l'una di fronte all'altra sullo stelo.

  • La dimensione del rachide principale sugli alberi di mimosa varia, con alcuni corti fino a sei pollici e altri lunghi fino a 20 pollici.
  • Il rachide può contenere da 10 a 25 padiglioni auricolari sul rachide principale, secondo il sito web Invasive Plants of the Eastern United States.

Considerazioni

Le foglioline che crescono sui padiglioni auricolari sono oblunghe e di colore verde chiaro. Le foglie dell'albero di mimosa crescono in modo alternativo dai rami. Un rachide principale si sviluppa in un nodo del ramo, con il nodo successivo che ha anche un solo rachide. Questo modello e l'aspetto generale delle foglie composte conferiscono all'albero di mimosa un aspetto piumato, afferma il sito Web del Center for Aquatic and Invasive Plants.

Effetti

Uno dei motivi per cui la mimosa è classificata come pianta invasiva è l'effetto che le sue foglie hanno nell'impedire alla luce solare di raggiungere il terreno sotto l'albero. Le foglie crescono vicine e le molte foglioline si combinano per schermare il sole dal suolo. Ciò impedisce alla vita vegetale nativa di ottenere la quantità di sole necessaria per la crescita, riferisce il sito web del National Park Service.

  • Le foglioline che crescono sui padiglioni auricolari sono oblunghe e di colore verde chiaro.
  • Le foglie crescono vicine e le molte foglioline si combinano per schermare il sole dal suolo.


Guarda il video: unisci una rosa ad una foglia di aloe ed il risultato ti sorprenderà (Gennaio 2022).