Miscellanea

Frutta e verdura coltivate in Italia

Frutta e verdura coltivate in Italia

lago di como, italia immagine di matt newton da Fotolia.com

L'Italia ha più di 25 milioni di acri di terreni agricoli che producono una varietà di frutta e verdura che sono i componenti principali della cucina del paese. Dai succosi pomodori e uva alle olive carnose e ai fichi, l'Italia ha una manciata di frutta e verdura ben note che prosperano nel suo ricco suolo.

Limoni

Immagine LIMONI di brelsbil da Fotolia.com

I limoni sono uno degli alberi da frutto più diffusi nei giardini italiani, sia per uso culinario, medicinale o ornamentale. Il frutto cresce lentamente sugli alberi da un verde chiaro a un giallo brillante, grande, cilindrico con una buccia spessa. Crescono in zone soleggiate e devono essere portate in casa per le regioni con inverni freddi. Gli alberi di limone crescono nelle zone meridionali del paese e il sapore varia da dolce ad acido a piccante a seconda del terreno e della regione circostanti. I limoni sono usati non solo per la decorazione, ma consumati freschi, usati nel condimento (per il sapore acido), grigliati, trasformati in succo e aggiunti alle bevande.

  • L'Italia ha più di 25 milioni di acri di terreni agricoli che producono una varietà di frutta e verdura che sono i componenti principali della cucina del paese.
  • I limoni sono uno degli alberi da frutto più diffusi nei giardini all'italiana, sia per uso culinario, medicinale o ornamentale.

Fichi

immagine dei fichi di dinostock da Fotolia.com

Il fico è un'aggiunta comune a qualsiasi giardino all'italiana perché è uno degli alberi da frutto più facili da coltivare. I fichi sono un frutto che ricorda una prugna verde chiaro sull'albero, con una polpa tenera rosa all'interno. Una volta essiccati, i fichi diventano morbidi e delle dimensioni di un dollaro d'argento, di colore variabile dal marrone chiaro al viola. Hanno un sapore dolce e aspro e sono spesso incorporati con formaggi e piatti di vino, insalate, consumati crudi o utilizzati come ingrediente di salse. Quando i fichi fioriscono in natura, crescono sui pendii rocciosi per assorbire il pieno sole. Quando si coltiva in casa, la treccia di fico prospererà in qualsiasi area con pieno sole e richiederà poca manutenzione o potatura.

Olive

immagine delle olive selvatiche di WojtekZ da Fotolia.com

Le olive sono sinonimo dell'Italia (soprattutto dell'Italia meridionale), in particolare per la produzione di olio d'oliva che risale al VII secolo a.C. L'Italia è il secondo produttore di olive al mondo, secondo l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO). Gli ulivi possono crescere nei campi per chilometri, con colori che vanno dal nero al verde al rosa, con polpa carnosa e talvolta una fossa dura nel mezzo. Oltre alla produzione di olio d'oliva, le olive sono spesso utilizzate in cucina: schiacciate in tapenades o con patè, consumate crude, aggiunte alle bevande, tritate crude in insalate calde e fredde, salse o grigliate su spiedini con carne o altre verdure.

  • Il fico è un'aggiunta comune a qualsiasi giardino all'italiana perché è uno degli alberi da frutto più facili da coltivare.
  • Una volta essiccati, i fichi diventano morbidi e delle dimensioni di un dollaro d'argento, di colore variabile dal marrone chiaro al viola.

Pomodori

immagine di pomodori di Horticulture da Fotolia.com

Oltre alle olive, l'Italia è tra i leader mondiali nella produzione di pomodori ed è il più grande produttore in Europa, secondo la FAO. I pomodori sono coltivati ​​principalmente nella Campagna meridionale e nella Puglia settentrionale, oltre che in Sicilia, e necessitano di parziale sole e protezione dal gelo. I pomodori sono incorporati in ogni tipo di piatto, ma sono più apprezzati per cuocere a fuoco lento in salse di pomodoro fresco, tritato crudo per insalate, grigliate o ripiene.

Uva

grapevines-pallisades, immagine colorado di Zhann da Fotolia.com

L'Italia ha oltre due milioni di acri di vigneti che si estendono lungo le coste e le montagne, la terza più grande al mondo, secondo l'Istituto del vino. L'uva viene coltivata in quasi ogni singola regione del paese e ne vengono prodotte dozzine di varietà. Oltre al vino, l'uva viene utilizzata come frutta fresca e con taglieri di formaggi e incorporata in dessert, succhi e salse.

Altri frutti e verdure

immagine di melanzane di TMLP da Fotolia.com

L'Italia coltiva anche molti altri frutti e verdure su scala ridotta, tra cui melanzane, erbe aromatiche, mele, carciofi, pere, patate e mele cotogne.

  • Oltre alle olive, l'Italia è tra i leader mondiali nella produzione di pomodori ed è il più grande produttore in Europa, secondo la FAO.
  • I pomodori sono coltivati ​​principalmente nella Campagna meridionale e nella Puglia settentrionale, oltre che in Sicilia, e necessitano di parziale sole e protezione dal gelo.


Guarda il video: Vocabolario della FRUTTA e VERDURA ortaggi in italiano + Espressioni Idiomatiche (Gennaio 2022).