Informazione

Diversi alberi di pino in Italia

Diversi alberi di pino in Italia



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

perugia, italia immagine di maya da Fotolia.com

L'Italia fa parte della regione mediterranea. La combinazione di diverse condizioni geografiche e tipi di clima crea un'abbondanza di diverse piante, compresi i pini.

Pino d'Aleppo

Il pino d'Aleppo, Pinus halepensis, è originario della regione mediterranea. Trovato in tutta Italia, questo albero cresce da 50 a 90 piedi di altezza. È contrassegnato da una corteccia rosso-arancio che è spessa e screpolata in apparenza più vicino alla base dell'albero, diventando più traballante e sottile verso la cima. Il pino d'Aleppo ha aghi giallo-verdi che crescono in coppia. L'albero viene coltivato sia per la produzione di legname commerciale che per scopi ornamentali o ombreggiati. La resina di pino d'Aleppo viene anche utilizzata per aromatizzare un tipo di vino greco noto come retsina, che è stato prodotto per circa 2.000 anni.

  • L'Italia fa parte della regione mediterranea.
  • Il pino d'Aleppo, Pinus halepensis, è originario della regione mediterranea.

Pino marittimo

Il pino marittimo, Pinus pinaster, è un altro pino nativo del Mediterraneo. Cresce da 65 a 115 piedi di altezza, è caratterizzato da molte caratteristiche simili al pino di Aleppo. Il pino marittimo ha una corteccia rosso-arancio, spessa e strutturata con fessure vicino alla base del tronco, che si assottiglia e si fa più liscia verso la cima dell'albero. Gli aghi sempreverdi crescono in coppia e possono essere blu-verdastri o giallo-verdi. Il pino marittimo viene coltivato per la produzione di legname commerciale e per scopi ornamentali o ombreggiati. La linfa del pino marittimo viene utilizzata nella produzione di integratori alimentari, inclusi flavinoidi e picnogenolo.

Pino Cembro Italiano

Il pino domestico italiano, a volte chiamato pino domestico, Pinus pinea, è originario del Mediterraneo e dell'Europa meridionale. Corto e robusto, il pino domestico cresce tra i 40 ei 65 piedi di altezza. Il soprannome di "pino ombrello" si riferisce alla sagoma distinta dell'albero, che è prodotta da una corona arrotondata che si apre a ventaglio sulla base dell'albero. La corteccia del pino cembro italiano è di colore rosso mattone e segnata da profonde fessure che separano la corteccia in sezioni laminate. Gli aghi sempreverdi dell'albero sono di un verde intenso, di colore verde medio, che crescono a coppie di due. I pini domestici vengono coltivati ​​per le loro noci commestibili, chiamate pinoli, che sono in realtà i semi dell'albero e si trovano in ampi coni ovali degli alberi.

  • Il pino marittimo, Pinus pinaster, è un altro pino nativo del Mediterraneo.


Guarda il video: Il mondo dei sempreverdi. Le conifere - IL MONDO VERDE INTORNO A NOI - Puntata 1 (Agosto 2022).