Interessante

Come prendersi cura delle piante Oxalis

Come prendersi cura delle piante Oxalis

A causa delle sue foglie verde brillante divise in quattro sezioni, l'oxalis è comunemente chiamata la pianta del trifoglio. Non gettare la pianta nella spazzatura quando sembra che stia morendo perché con le dovute cure tornerà meglio che mai.

Metti l'oxalis in una finestra soleggiata, ma tienilo lontano dal caldo sole pomeridiano. Oxalis farà meglio a temperature che non superano i 75 gradi Fahrenheit, con temperature notturne intorno ai 60 F.

Mantieni il terriccio appena umido. Lascia che il terriccio si asciughi leggermente tra ogni annaffiatura e non innaffiare la pianta di oxalis finché il terreno non si sente asciutto al tatto.

  • A causa delle sue foglie verde brillante divise in quattro sezioni, l'oxalis è comunemente chiamata la pianta del trifoglio.
  • Lascia che il terriccio si asciughi leggermente tra ogni annaffiatura e non innaffiare la pianta di oxalis finché il terreno non si sente asciutto al tatto.

Fertilizzare l'oxalis mensilmente durante la stagione di crescita utilizzando un fertilizzante idrosolubile per piante d'appartamento applicato secondo le indicazioni sul contenitore. Non concimarlo durante l'autunno e l'inverno.

Dai alla pianta di oxalis un periodo di riposo quando inizia a sembrare cadente e appassita. È normale che le foglie muoiano, quindi quando lo fanno, smetti di annaffiare. Quando le foglie diventano marroni, sposta la pentola in una stanza buia e fresca per tre mesi. Trascorso questo tempo, riporta l'oxalis alla luce del sole e torna all'acqua e alla concimazione regolari.


Guarda il video: Prendersi CURA delle PIANTE (Gennaio 2022).