Informazione

Come prendersi cura delle more selvatiche

Come prendersi cura delle more selvatiche

immagine delle more di maturazione di longtall_chris da Fotolia.com

Le more selvatiche sono ricche di vitamina C e hanno un sapore delizioso, quindi sono ideali da mangiare come frutta fresca, da preparare in marmellate o salse e da incorporare nei dessert. Molto spesso, i cespugli di more selvatiche prosperano lungo i bordi delle strade con cespugli cespugliosi e fitta vegetazione, così come nei campi, vicino alla riva dell'oceano, nei boschi o sulle montagne. Una volta trovato un cespuglio di more, puoi prenderti cura di esso per la tua scorta di frutta raccolta ogni stagione.

Indossare guanti, poiché le piante di mora di solito sono molto spinose. Elimina le erbacce intorno alla base della pianta della mora.

Lavora la materia organica nel terreno attorno alla base del cespuglio di more per aiutare a bilanciare i nutrienti della pianta. Un pH ideale per le more è compreso tra 6,0 e 7,0. Aggiungi uno strato di pacciame da 2 pollici attorno alla base per scoraggiare le erbacce.

  • Le more selvatiche sono ricche di vitamina C e hanno un sapore delizioso, quindi sono ideali da mangiare come frutta fresca, da preparare in marmellate o salse e da incorporare nei dessert.
  • Molto spesso, i cespugli di more selvatiche prosperano lungo i bordi delle strade con cespugli cespugliosi e fitta vegetazione, così come nei campi, vicino alla riva dell'oceano, nei boschi o sulle montagne.

Innaffia le more con 1 pollice di acqua a settimana, a meno che non riceva pioggia durante questo periodo.

Rimuovere eventuali piante di more in più entro 2 piedi (o trapiantare), poiché le piante diventeranno troppo affollate.

Traliccio la pianta della mora per un supporto aggiuntivo, che aiuterà le canne della pianta a crescere più forti e fornire più frutti. Fallo stabilendo un sistema di paletti o tralicci vicino alla pianta e fissando le canne della pianta al sistema con uno spago allentato.

Pota i rami morti, rotti o malati. Taglia anche le canne che sembrano più sottili o meno resistenti delle altre canne. Taglia le ventose che crescono dall'esterno delle canne. Per le piante di more più grandi, potare le canne rimanenti a non più di 7 piedi di altezza.

  • Innaffia le more con 1 pollice di acqua a settimana, a meno che non riceva pioggia durante questo periodo.
  • Rimuovere eventuali piante di more in più entro 2 piedi (o trapiantare), poiché le piante diventeranno troppo affollate.

Raccogli le more una volta che diventano di un rosso scuro, rosso intenso, viola o nero. Raccoglili leggermente in uno strato non superiore a un paio di pollici di profondità in un cestino. Lavatele in un colino con acqua pulita prima di metterle ad asciugare su carta assorbente.

Mangia i frutti di bosco freschi o conservali in un contenitore ermetico nel congelatore per un uso futuro.


Guarda il video: LAMPONI coltivati in giardino LAVORI E MANUTENZIONE PRIMAVERILE del filare (Gennaio 2022).