Miscellanea

Identificazione delle piante di rosa selvatica

Identificazione delle piante di rosa selvatica


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

immagine della rosa selvatica di Mirek Hejnicki da Fotolia.com

Le piante di rosa selvatica hanno una forma sciolta e rilassata e sono spesso resistenti e tolleranti alla siccità. Altri ancora, come il "giallo di Harrison" che si trova negli stati occidentali, possono essere un indicatore di vecchie fattorie. L'identificazione si basa sulla dimensione del fiore, la fragranza, il colore, le caratteristiche della foglia e l'altezza e la forma dell'arbusto.

Caratteristiche dei fiori

Prendi nota del colore e delle dimensioni del fiore; numero e forma del petalo; fragranza; e se sono portati in spray o singolarmente. La maggior parte delle rose veramente selvatiche ha fiori con solo cinque petali, di solito rosa. La maggior parte fiorisce anche una sola volta, all'inizio dell'estate. Qualsiasi rosa che fiorisce più tardi nella stagione può essere una varietà coltivata diventata selvaggia.

  • Le piante di rosa selvatica hanno una forma sciolta e rilassata e sono spesso resistenti e resistenti alla siccità.
  • La maggior parte delle rose veramente selvatiche ha fiori con solo cinque petali, di solito rosa.

Più avanti nell'anno, guarda le dimensioni e la forma dei fianchi per trovare indizi sulla specie.

Forma e consistenza delle foglie

Le foglie di rosa sono divise in foglioline, un unico stelo con tre o più foglie più piccole che si diramano da esso. Nota se i bordi sono dentati e se la superficie della foglia è piatta o increspata. Una rosa originaria dell'Asia settentrionale che a volte si trova in natura è la Rosa rugosa, la rosa giapponese. "Rugosa" si riferisce alla trama rugosa o ondulata delle foglie.

Forma e caratteristiche dell'arbusto

L'altezza dell'arbusto, se gli steli si inarcano o sono rigidamente dritti, se cresce al sole o all'ombra e se è densamente o scarsamente spinoso, sono tutti dettagli che aiutano a identificare una rosa. Nota anche l'ecosistema circostante, che sia secco o paludoso, una spiaggia sabbiosa o una montagna.

  • Più avanti nell'anno, guarda le dimensioni e la forma dei fianchi per trovare indizi sulla specie.
  • L'altezza dell'arbusto, se gli steli si inarcano o sono rigidamente dritti, se cresce al sole o all'ombra e se è densamente o scarsamente spinoso, sono tutti dettagli che aiutano a identificare una rosa.

Rose native comuni

Dal Nebraska est potresti incontrare Rosa carolina, R. palustris, rose Carolina e rose di palude. Entrambi sono piccoli arbusti con fiori rosa da 2 pollici.

Rosa blanda, la rosa della prateria, cresce dall'Ontario al Texas e ad ovest fino alle Montagne Rocciose. È un rampicante con fiori rosa chiaro che sfumano nel bianco.

Più a ovest, le rose selvatiche comuni includono R. nutkana con fiori rosa larghi 1 pollice e R. woodsii con fiori da bianchi a rosa scuri. Entrambi fanno grandi boschetti alti da 4 a 5 piedi.

Le specie coltivate sono diventate selvatiche

Rosa multiflora, una specie asiatica considerata un'erbaccia nociva in molti luoghi, ha grandi grappoli di fiori bianchi e può raggiungere un'altezza di 15 piedi.

  • Dal Nebraska est potresti incontrare Rosa carolina, R. palustris, rose Carolina e rose di palude.
  • Più a ovest, le rose selvatiche comuni includono R. woodsii con fiori di rosa dal bianco al rosa scuro.

La rosa eglanteria, la rosa eglantina menzionata in Shakespeare, ha fiori rosa molto piccoli ma foglie profumate di torta di mele. Fa anche un grande arbusto.

Rosa rugosa ha foglie ondulate e grandi fiori rosa porpora che sbocciano per tutta l'estate. Anche i suoi fianchi sono grandi, 1 1/2 pollice di diametro.


Guarda il video: Bacche di rosa canina (Potrebbe 2022).