Collezioni

Alberi di salice in Alaska

Alberi di salice in Alaska



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

immagine del ramo di salice di Florin Capilnean da Fotolia.com

I salici sono alberi resistenti che crescono facilmente e rapidamente, specialmente in terreni umidi come i ruscelli. I salici sono un'importante fonte di cibo e riparo per la fauna selvatica come l'alce o la pernice bianca, ad esempio. Queste cinque specie di salice crescono comunemente in Alaska.

Pacific Willow

Questa specie autoctona, nota anche come Roland Willow (Salix lasiandra), sembra simile a un salice nero e cresce da 15 a 40 piedi di altezza e circa 1 piede di diametro. Le foglie lanceolate sono di colore grigio-verde sul lato inferiore con ghiandole alla base delle lame. Può essere utile per l'architettura paesaggistica in quanto ha un fogliame attraente e una corona irregolare di rami ascendenti e diffusi, nonché protezione dei corsi d'acqua e ripristino delle sponde, frangivento e bonifiche. Il nome "Roland" è stato scelto per onorare il "padre dell'agricoltura" in Alaska, Roland Snodgrass. Cresce nelle zone centro-meridionali e interne dell'Alaska.

  • I salici sono alberi resistenti che crescono facilmente e rapidamente, specialmente in terreni umidi come i ruscelli.
  • Può essere utile per l'architettura paesaggistica in quanto ha un fogliame attraente e una corona irregolare di rami ascendenti e diffusi, nonché protezione dei corsi d'acqua e ripristino degli argini, frangivento e bonifiche.

Barclay Willow

Conosciuto anche come il salice lungo (Salix barclayi), il salice barclay cresce rapidamente in una buona forma, il che lo rende un candidato potenzialmente buono per frangivento e cinture di protezione, nonché per l'abbellimento e la bonifica. È stato dato il nome "Long" per onorare Weymeth Long, l'ex conservazionista dello stato con il Soil Conservation Service, U.S.D.A. in Alaska. Cresce, essenzialmente, nella metà inferiore dell'Alaska; ovunque tranne le aree artiche e nord-occidentali dello stato.

Bebb Willow

Conosciuto anche come Wilson Willow (Salix bebbiana), il saliceh bebb è una specie autoctona che cresce in forme densamente staminali di circa 25 piedi di altezza. Le foglie possono essere ellittiche, oblunghe o lanceolate e lunghe da 1 a 3 pollici ma larghe solo 1/2 pollice. All'inizio della stagione sono di colore verde chiaro, ma diventano opachi e pelosi. I rami creano un'attraente corona arrotondata di rami bruno-rossastro e corteccia grigio-verdastra con sfumature di rosso. Crescono in tutta l'Alaska, ma la loro crescita nell'area sud-orientale è discutibile.

  • Conosciuto anche come il salice lungo (Salix barclayi), il salice barclay cresce rapidamente in una buona forma, il che lo rende un potenziale buon candidato per frangivento e cinture di protezione, nonché per l'abbellimento e il recupero.
  • Conosciuto anche come Wilson Willow (Salix bebbiana), il salice h bebb è una specie autoctona che cresce in forme densamente a gambo di circa 25 piedi di altezza.

Feltleaf Willow

Conosciuto anche come Rhode Willow (Salix alaxensis), il salice feltro ha una gamma molto ampia di crescita, che si estende a tutte le parti dello stato ed è ottimo per la fauna selvatica e per il controllo dell'erosione. Le foglie sono strette, ellittiche e lunghe da 2 a 4 pollici e larghe circa 1 pollice. Sono di un giallo-verde opaco sopra e bianchi e pelosi sotto. Questo albero cresce fino a essere alto circa 30 piedi ma solo 6 pollici di diametro, con una corona di rami robusti e pelosi.

Oliver Willow

Conosciuto anche come il salice sterile (Salix brachycarpa), questo albero è ottimo anche per la fauna selvatica, poiché cresce con una densità del fusto molto elevata. È eccellente per il controllo dell'erosione, frangivento e cinture di protezione, bonifiche e paesaggistica, nonché siepi. Il nome è stato scelto per onorare William "Bart" Oliver, che è stato conservatore di stato del Soil Conservation Service in Alaska dal 1960 al 1965. Cresce nell'Alaska centro-meridionale e nell'entroterra.

  • Conosciuto anche come Rhode Willow (Salix alaxensis), il salice feltro ha una gamma molto ampia di crescita, che si estende a tutte le parti dello stato ed è ottimo per la fauna selvatica e per il controllo dell'erosione.


Guarda il video: La tecnica della Legatura negli Alberi da Frutto (Agosto 2022).