Informazione

Mammiferi: Asino selvatico africano

Mammiferi: Asino selvatico africano


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Classificazione sistematica e diffusione

Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Mammalia
Ordine: Perissodactyla
Famiglia: Equidae
Genere: Equus
Specie: E. africanus - Heuglin e Fitzinger, 1866

Delle tre sottospecie di Asino selvatico africano, lunica sopravvissuta è l’asino selvatico somalo (in inglese, somali wild ass) (Equus africanus somalicus P. L. Sclater, 1885).
nella Regione del Mar Rosso Meridionale, in Eritrea, nella Regione di Afar, in Etiopia, e in Somalia.
Negli zoo di tutto il mondo vivono circa 150 esemplari di questa sottospecie. Uno tra i più importanti centri di allevamento di asino selvatico somalo è lo Zoo di Basilea, in Svizzera.

Caratteri somatici

Le zampe di questo animale sono marcate da strisce orizzontali nere che ricordano quelle della zebra. Sulla sommità del collo si erge una criniera formata da peli rigidi, diritti e dallestremità nera. Le orecchie, i cui margini sono anchessi neri, sono piuttosto grandi. La coda termina con un ciuffetto di peli neri. Gli zoccoli sono relativamente piccoli, avendo allincirca lo stesso diametro delle zampe.

Asino selvatico somalo - Equus africanus (foto www.safari.co.il)

Puledro di asino selvatico somalo nato allo Zoo di Basilea (foto www.zoobasel.ch)


Video: Genesi e la scienza moderna (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Fenrilkree

    Posso aiutarti?

  2. Griorgair

    Che parole ...

  3. Fairlie

    Confermo. Tutto quanto sopra è vero.

  4. Rockland

    Mi scuso per l'interferenza... sono a conoscenza di questa situazione. Si può discutere. Scrivi qui o in PM.

  5. Tod

    Sì, abbastanza



Scrivi un messaggio